Come scegliere il vostro nuovo tatuaggio

I tatuaggi sono una moda dilagante. Ce ne sono di ogni dimensione, colore e con ogni tema disponibile. Tutti ormai ne hanno uno o più, e così anche voi avete deciso che lo volete. Ma come fare a scegliere quello giusto?
Ecco qui una piccola guida per aiutarvi a scegliere il vostro tatuaggio ideale

1. Prendetevi il tempo necessario

Siete proprio sicuri? Un tatuaggio è come i diamanti, è per sempre, per cui rifletteteci molto e su tutte le fasi di scelta. Se preferite fare prima una prova, disegnatevi un tattoo con l’henné o uno temporaneo: se quando dovrete toglierlo vi mancherà, allora proseguite con la lettura.

2. Capite perché lo volete

tatuaggio orologioSiete appassionati di un telefilm e volete imprimervi un suo simbolo? Avete passato un brutto periodo e volete ricordarvi del vostro successo? Qualsiasi sia, siatene consapevoli e vi aiuterà negli step successivi. La domanda però è sempre la stessa: tra 10 anni sarete ancora contenti della vostra scelta?

 

3. Scegliete la zona

È una decisione importante: siete proprio sicuri infatti che vi prenderanno a lavorare con Che Guevara sull’avambraccio? Il nostro consiglio è, specie se è il primo, di scegliere zone facilmente copribili, come la schiena, mentre per le altre riflettete bene sul disegno: un conto è una farfallina sul polso, un altro è Satana su tutto il braccio!
Ricordatevi anche che zone diverse provocano un grado di dolore diverso: se la vostra soglia di sopportazione è bassa, evitate collo, piedi, mani e spina dorsale!

4. Decidete la grandezza

Ora dovete capire quanto grande lo volete: preferite un drago su tutta la schiena o vi basta un ferro di cavallo sulla spalla? Anche qui, vale il consiglio di pensare al futuro. C’è da dire, però, che i tatuaggi più grandi permettono di fare disegni più spettacolari e dettagliati, quelli più piccoli invece sono più facili da nascondere, da coprire o da rimuovere.

5. Black&White o a colori?

Il bianco e nero è sempre di grande effetto, mentre quelli colorati permettono di ricreare dei veri e propri quadri sulla vostra pelle. Sappiate però che più il tatuaggio sarà scuro e più sarà difficile da togliere, così come più colori ci saranno nel disegno finale e più trattamenti dovrete subire per eliminarlo.

tatuaggio schiena

6. Scegliete il disegno

Fatti tutti i passaggi? Se sì, ora siete pronti a decidere quale sarà il vostro tattoo! Alcuni consigli che vogliamo darvi:

  • NON scegliete nomi di persone: a meno che non siano parenti o persone importanti per voi che sono morte, evitate di tatuarvi il nome del vostro fidanzato/a o del vostro migliore amico. Purtroppo, una relazione non dura per sempre, i tatuaggi invece sì.
  • Se volete una frase, controllate l’ortografia ed il significato: deve essere leggibile, corretta grammaticalmente e che significhi esattamente quello che volete. Magari volevate il vostro nome in giapponese e ora vi ritrovate con la scritta “Scemo chi legge” senza saperlo!
  • Personalizzate: anche se è il disegno più bello del mondo così com’è, bisogna sempre adattarlo alla vostra corporatura. E poi, che gusto c’è a farsi un tatuaggio e poi averlo identico a tutti?
  • Rifletteteci bene: ve l’abbiamo già detto? Non importa, ve lo diciamo di nuovo. Non permettete a nessuno di mettervi fretta su questa decisione.

7. Andate da un tatuatore di fiducia

Siate sicuri che tutti gli strumenti siano sterilizzati: sono numerose le malattie che potreste prendervi, tra le quali l’epatite C. Inoltre, se vi piace avere un consiglio esperto, il vostro tatuatore diventerà il vostro più caro amico, grazie alla sua conoscenza del settore.

tatuaggio passeri

E voi? Che tatuaggi avete e come li avete scelti? Diteci come avete fatto nei commenti!

Stay tuned!

Condividi:

2 Comments

  1. Maria 10 novembre 2015
    • Nippy Tips 12 novembre 2015

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php